10 luglio 2006

Prova di resistenza

Provate a vincere un mondiale con Toni, che non stoppa una palla da quando giocava nel cortile di casa. Provate a vincere un mondiale aspettando Totti per sei partite e mezza ottenendo lo stesso risultato dei personaggi di Beckett che aspettano Godot. Provate a vincere un mondiale con Camoranesi, l'abusivo seduto su uno dei rami dell'albero genealogico delle grandi ali destre italiane sul quale stanno Franco Causio e Bruno Conti. Provate a vincere un mondiale scegliendo di far giocare Grosso mentre gli esperti della stampa non aspettano altro che voi inciampiate per criticarvi di non aver utilizzato Oddo. Provate, poi ditemi se il detestabile Lippi non è un grande allenatore.

PS: Se uno dice che la Francia ha giocato nettamente meglio la finale (come l'Italia aveva giocato nettamente meglio a Rotterdam nel 2000) è antipatriottico?

7 commenti:

rosito ha detto...

Ringhio ieri sera ha detto che ha vinto una squadra operaia. Ora S. lo cederà perchè non vuole comunisti nel suo Milan!!!

Anonimo ha detto...

Posso dire la mia?
Non ho mai tifato contro l'Italia, anche se qualche buona ragione l'avrei anche avuta (hai presente la faccia di Materazzi?).
Ho sempre provato una profonda ed istintiva simpatia per la Francia e i francesi.
Mi piacciono. Tutti dicono che sono antipatici. Mi piacciono gli antipatici. Adoro Zidane. Quando ho visto la testata ho urlato "nooooooooooooooooo", in preda alla diperazione assoluta. Perche' Zizou, perche'? Poi , con il passare delle ore, pensando alla faccia di Materazzi....
Zizou, sei sempre il migliore! (si, va bene, condanno il gesto, e' un campione, queste cose un campione non le fa, tutto il mondo ti guarda.....ma era pur sempre Materazzi!).
Baci da Simona

wizzo ha detto...

Ciao Simo :) Io sono tendenzialmente d'accordo. Materazzi è noto. Sì, la trance agonistica, ok. Ma perché a Cannavaro e Nesta certe cose non capitano mai? Credo che però anche Zidane stavolta abbia passato il segno. Ma non penso affatto che sarà ricordato per la testata. Alla lunga rimarrà quello che ha fatto con i piedi.

SIMONA ha detto...

No, perche' la cosa sta in questi termini: amo Zidane e si sa, l'amore e' irrazionale...
All'uomo che si ama si perdona tutto...
(mi succede la stessa cosa anche con Bertinotti!!!)

Nirva ha detto...

Capisco che Zidane sia un campione ed ammetto che le sue giocate, incantano ma pensate per un attimo se fosse successo il contrario, cioè se Materazzi avesse colpito Zidane ...... adesso staremmo crocifiggendo il povero interista e magnificando il francese come miglior giocatore dei mondiali....esattamente quello che sta succedendo adesso a parti invertite!!!! :))
PS
Benvenuta Simo...:**

SIMONA ha detto...

Comunicazione per Fabrizio:
la prossima settimana vado a Parigi con mia sorella (e questa cosa deve essere uno spunto di riflessione per te...)
Se incontro Zizou gli porto i vostri saluti!
Ciaooooooooooooooo
(anche a Corrado e a tutti gli altri!)

wizzo ha detto...

Beata te Simo, che te ne vai a gustare la villa lumiere. Pensa a noi qui tapini. Magari, attenta che qualcuno non ti prenda a testate ;-).
PS: saluta Katia