10 luglio 2006

Confronti

C'è chi fa rosicare esibendo a ventiquattr'anni di distanza il biglietto del concerto dei Rolling Stones a Torino l'11 luglio 1982, cioè la penultima volta che l'Italia vinse il mondiale. Credo che ognuno di quelli che avevano un'età che permetteva di avere ricordi abbia ripensato ieri sera a quello che fece quella sera, con chi stava, eccetera. Lasciando da parte le cose personali, che ognuno c'ha le sue: è nostalgico dire che vincere il mondiale battendo prima Argentina e Brasile e poi strapazzando i tedeschi in finale è un pizzichino meglio che vincerlo ai rigori contro i francesi che ci hanno fatto tremare e dopo aver eliminato Australia e Ucraina?

2 commenti:

Nirva ha detto...

Ad onor del vero bisogna dire che qualitativamente questo mondiale è stato inferiore e di molto !!! Le "Stelle" hanno deluso tutte (Ronaldo, Ronaldinho, Ballack, Beckam, Totti, Figo....) si sarebbe salvato Zidane, se non avesse incornato Materazzi (a proposito, vergognoso il FIFA World player assegnatogli) il tutto a vantaggio dei cosiddetti "gregari", cioè dei Perrotta, dei Gattuso,etc etc.Quindi un'ipotetico ottavo di finale Italia -Brasile secondo me era tranquillamente alla nostra portata, sono le squadre minori, quelle con più fame che ormai fanno paura, ho visto il Ghana mettere sotto il Brasile per quasi 80 minuti, a momenti la Svizzera fotteva la Francia prima di noi, e l'Australia che non c'ha fatto vedere palla per un'ora buona !!!

Skeight ha detto...

si mangia quel che passa il convento...